Bufale Informatiche

500.000 GPU NVIDIA RTX 30 trovate in Corea che erano andate perse

Non è un segreto che abbiamo riscontrato i maggiori problemi di fornitura di schede grafiche degli ultimi 20 anni per mesi. Da quando NVIDIA ha lanciato l’ RTX 30 a settembre, le unità hanno raggiunto i negozi , non solo in Spagna ma in tutto il mondo.

 

500.000 GPU NVIDIA RTX 30 trovate in Corea che erano andate perse

La notizia: 500.000 GPU NVIDIA RTX 30 trovate in Corea che erano andate perse

Ciò ha causato grande frustrazione tra i consumatori e i fan del marchio che erano ansiosi di avere la nuova generazione di schede grafiche con i chip nvidia. L’imminente arrivo di uno dei giochi più attesi degli ultimi tempi Cyberpunk 2077 , che implementa le tecnologie RTX e DLSS dell’azienda , ha solo aumentato ulteriormente la domanda.

Fino ad ora NVIDIA ha attribuito la mancanza di offerta all’aumento della domanda dei consumatori e ai robot di acquisto automatizzati e ha evitato di commentare le scorte esistenti e la capacità di produzione.

Il mistero della mancanza di scorte è stato svelato questa mattina quando un operatore, di nome Choi Min-sik di un magazzino portuale della filiale Samsung in Corea del Sud, ha notato una merce in un container che non era nei loro archivi. A quanto pare l’operatore, che dichiara di essere un fan di NVIDIA RayTracing, sostiene di aver visto per settimane il logo NVIDIA sulle scatole impilate nel container che nessuno ha preteso di chiudere e portare al porto per il trasporto.

Choi afferma di aver atteso mesi per poter acquistare una scheda grafica RTX, anch’essa esaurita nel suo paese, e di sognare di giocare a Fornite e Minecraft con tutta la luminosità, i riflessi e gli effetti di luce che l’RTX 30 gli avrebbe dato “. Il logo NVIDIA su tutte quelle scatole ogni giorno mentre passavo davanti alla macchina accanto al container non faceva che aumentare la mia frustrazione per non averne uno “. – dice l’operatore coreano. – “Alla fine ho deciso di aprirne uno, e con mia sorpresa era una scatola piena di GPU RTX 3080!”

Choi Min-sik non ha esitato ad andare dai suoi superiori per riferire il ritrovamento. Dopo aver aperto tutte le scatole e fatto un inventario della merce, hanno stabilito che sono più di 500mila unità di chip grafici NVIDIA che includono RTX 3080, RTX 3090 e RTX 3070 che sono state inserite nel contenitore senza la loro corretta documentazione dopo essere prodotto da Samsung a metà agosto. Un problema burocratico è stato la causa della mancata iscrizione nel registro delle consegne allo spedizioniere, e che cosa ha causato lo smarrimento della merce.

Il container con le GPU avrebbe dovuto essere inviato al porto di Shenzhen, in Cina, per la distribuzione ad aziende come Palit, PC Partner e Foxconn responsabili della produzione di schede grafiche di diversi marchi, comprese le Founder Editions di NVIDIA.

Dopo la scoperta, NVIDIA ha riconosciuto che mesi fa hanno perso la merce e non sono stati in grado di trovarla. “Sono mesi che rivendichiamo questo prodotto da Samsung. Ci hanno detto che era già uscita dalla fabbrica, ma poi non ci hanno presentato alcun documento per dimostrare che era arrivata a destinazione “- ha spiegato Jeff Fisher, vice presidente della società e direttore della divisione GeForce, in dichiarazioni rivolte agli azionisti. .

La perdita di così tante GPU ad agosto significava anche che NVIDIA doveva ordinare più volume di build da Samsung del previsto per soddisfare la domanda. Pertanto, dopo la scoperta, le GPU a cui sono state assegnate perdite con tutto il volume di produzione richiesto per compensare la loro assenza verranno unite. Questo non dovrebbe solo soddisfare la domanda, ma anche avere più schede grafiche RTX 30 del necessario, il che può significare un calo temporaneo del prezzo fino al 15%.

La scoperta ha fatto sì che le azioni NVIDIA iniziassero a rimbalzare dopo diverse settimane di declino cumulativo, poiché finalmente avranno la capacità di soddisfare la domanda.

Purtroppo si tratta di una notizia falsa, ma vista l’attesa per queste schede video non ho potuto far a meno di pubblicarla citando la fonte.

è una notizia falsa creata e pubblicata il 28 dicembre per celebrare il giorno dei Santi Innocenti in Spagna. Il suo contenuto è falso ed è stato creato per uno scopo umoristico satirico. Speriamo vi siate divertiti a leggerlo.

Fonte: geeknetic.es

Reballing Catania

Sono un Tecnico informatico con esperienza ultradecennale, l'elettronica sin da piccolo è stata sempre la mia passione e ancora oggi cerco di aggiornarmi costantemente! La mission di Reballing Catania è di offrire le conoscenze e la nostra professionalità acquisita per risolvere qualsiasi problema al tuo Computer, ufficio o studio. Offriamo anche delle guide utili sul nostro sito.