GuideGuide WindowsNovitaUtilities

Come velocizzare il tuo Pc?

Computer lento ecco i nostri consigli come velocizzarlo!

Se sei giunto in questa pagina, sicuramente il tuo PC è diventato lento durante l’utilizzzo ti sveleremo Come velocizzare il tuo Pc.

Purtroppo su Windows capita con molta frequenza che dopo l’installazione e disinstallazioni di software il registro di sistema si riempe di chiavi inutilizzate raggiungendo dimensioni con spazio inutilizzato creando rallentamenti durante la ricerca delle chiavi stesse.

Come velocizzare computer a livello Hardware

Come velocizzare Computer a livello Software

Come velocizzare Computer o Notebook a livello Hardware

Se vuoi velocizzare il Computer acquistando nuove componenti consigliamo almento  8GB di memoria RAM, e un disco rigido allo stato solido “SSD” già con queste due operazioni soprattutto con il disco rigido allo stato solido vedrai davvero un aumento drastico delle prestazioni del tuo Computer.

Upgrade RAM o SSD qual’è la differenza!

Perchè aumentare la RAM del tuo computer?

Aumentare la RAM non vuol dire aumentare la velocità del tuo PC, ma vuol dire migliorare il multi tasking. Di solito, per un aumento delle prestazioni generali quali velocità di accensione e avvio dei programmi, noi consigliamo il cambio dell’Hard Disk con SSD che comporta vantaggi maggiori a costi inferiori perché l’aumento della RAM è utile solo per chi lavora con programmi di editing video o di fotoritocco su file molto grandi.

Aumento delle prestazione con l’installazione di unità SSD

Avere installato sul proprio Computer un processore molto performante che svolge milioni di operazioni al secondo non basta, perché questa potenza di calcolo è limitata dalla velocità del hard disk. SSD e HDD (hard disk) svolgono le stesse operazioni, cioè avviare il sistema, caricare i programmi, memorizzare i file personali; ma mentre un Hard Disk tradizionale è formato da dischi magnetici la cui velocità è data dal numero di giri al minuto, un SSD sfrutta invece chip di memoria flash che possono raggiungere prestazioni fino a 10 volte superiori rispetto ad un hard disk tradizionale. Per questo consigliamo a chi vuole rendere più performante il proprio computer d’installare un SSD a posto del hard disk tradizionale. L’ SSD può essere montato su tutti i computer o notebook.

Disabilitare l’avvio automatico dei programmi superflui

All'avvio del sistema operativo partono molti programmi segui la guida per disattivarli

Questo articolo contiene una procedura per modificare il registro di Windows. Si prega di prendere le necessarie precauzioni prima di effettuare le operazioni descritte

All’avvio del sistema operativo windows, si avviano un serie di programmi e servizi oltre a quelli che permettono il normale funzionamento del software di sistema. Molti software installati inseriscono all’avvio dei propri processi per eseguire operazioni in background o pianificare la ricerca di aggiormenti.

Se stai leggendo questa guida ti starai chiedendo:

Come disattivare i programmi all’avvio di windows?

 

Disattivare programmi esecuzione automatica su Windows 7

Su Microsoft Windows 7 è fornito un tools nascosto di base per disattivare l’avvio automatico dei programmi, già presente da Windows 98 il suo nome è Msconfig
che sta per Microsoft System Configuration.

Iniziamo aprendo MSCONFIG su Windows 7. Lo strumento è praticamente lo stesso da Windows Vista e versioni successive, con solo una piccola modifica in Windows 8 di cui parlerò più avanti. 

Per eseguire il comando basta fare clic sul pulsante Start e digitare msconfig .

Come eseguire msconfig su windows 7
Come eseguire msconfig su windows 7

La finestra di configurazione del sistema apparirà con diverse schede. Il numero di schede può variare a seconda della versione di Windows in esecuzione. In Windows 7 e 8, ci sono 5 schede: Generale, Avvio, Servizi, Avvio e Strumenti.

Scheda Generale MSCONFIG

La prima scheda, selezionata per impostazione predefinita, sarà sempre la scheda Generale .

Qui sono riportati i tre pulsanti selezionabili sotto la voce Selezione avvio.  L’avvio normale verrà selezionato per impostazione predefinita, a meno che non venga modificato.  L’avvio diagnostico avvierà Windows in modalità “ridotta”, simile ma non uguale alla modalità provvisoria. 
Se scegli questa opzione, ricordati di cambiarla quando hai terminato la risoluzione dei problemi, o Windows continuerà ad avviarsi in questo modo.

msconfig tab generale
msconfig tab generale

Inoltre, quando si seleziona Avvio diagnostico e si fa clic su Applica, si vedrà selezionato automaticamente Avvio selettivo con solo la casella Carica servizi di sistema completata. In modalità diagnostica, si ottengono più driver e servizi avviati per impostazione predefinita rispetto a Modalità provvisoria. Se devi utilizzare un elemento del pannello di controllo o un programma che semplicemente non verrà eseguito in modalità provvisoria, puoi provare la modalità diagnostica, che carica meno “servizi” rispetto l’avvio normale, ma più della modalità provvisoria.

Con la casella Carica elementi di avvio , è possibile controllarlo solo con un segno di spunta, che abilita tutti gli elementi di avvio nella scheda Esecuzione automatica o disabilita tutti. Va notato che se hai scelto l’avvio selettivo con un segno di spunta in Carica servizi di sistema e Carica elementi di avvio, allora è praticamente la stessa cosa che fare un avvio normale perché tutto è abilitato.

L’unica ragione per fare l’avvio selettivo e controllare uno o entrambi gli elementi è capire se un particolare servizio o elemento di avvio sta causando problemi. Il modo per farlo è quello di selezionare la casella appropriata nella scheda Generale e quindi andare su Servizi o Avvio, fare clic su Disabilita tutto , quindi selezionare solo un elemento. Si riavvia il computer e si vede se quel servizio o elemento di avvio sta causando il problema con il sistema. 

In caso contrario, vai di nuovo alla scheda Servizi o Esecuzione automatica e controlla un altro elemento. Continua questo processo fino a quando non trovi il servizio problematico o l’elemento di avvio.

MSCONFIG Opzioni di avvio

Ora che abbiamo una chiara comprensione della scheda Generale e di come è connessa alle schede Servizi e Esecuzione, parliamo della seconda scheda: Opzioni di Avvio. Questa è una scheda importante perché ha molte opzioni per l’avvio di Windows.

msconfig opzioni di avvio

Iniziamo con le opzioni di avvio poiché questo è il punto principale di questa scheda. Il pulsante Opzioni avanzate verrà normalmente utilizzato solo dai programmatori che scrivono i driver dei dispositivi per l’hardware effettivo.

Se controlli le opzioni di avvio, puoi scegliere tra quattro opzioni: Minima,  Shell alternativa, Ripristina Active Directory e Rete. Passiamo attraverso ogni opzione:

– Minima – Questa è la modalità di sicurezza standard che caricherà la GUI (interfaccia grafica) con solo i driver e i servizi di base abilitati. La rete sarà disabilitata in questa modalità.

– Shell alternativa – Questo caricherà la modalità sicura con solo il prompt dei comandi. La GUI (interfaccia grafica) e il networking saranno entrambi disabilitati. Utilizzare questa modalità solo se si desidera eseguire i comandi DOS .

– Riparazione di Active Directory : è utile solo per gli ambienti aziendali e probabilmente verrà utilizzata dall’amministratore di rete.

– Rete : è come Minima, eccetto il collegamento in rete abilitato. Utile se è necessario connettersi a una risorsa di rete o al sito Web per scaricare i file.

Sulla destra, vedrai quattro checkbox, il che significa che puoi controllare ulteriori opzioni se necessario.
Vediamo di seguito le opzioni:

– Non avviare interfaccia grafia – Semplicemente non mostra la schermata di benvenuto di Windows all’avvio.

Registro di avvio : crea un file di registro dell’intero processo di avvio situato in % SystemRoot% Ntbtlog.txt. 

Funzionalitò video di base  : caricherà Windows in modalità VGA minima, che utilizza driver VGA standard invece dei driver specifici per la scheda video installata sulla macchina.

– Informazioni di avvio del sistema operativo – Mentre i driver vengono caricati durante il processo di avvio, i nomi dei driver verranno visualizzati nell’output.

Timeout indica la quantità di tempo in cui viene visualizzato il menu di avvio prima di selezionare l’opzione predefinita. Se si seleziona la casella Rendi definitive le impostazione di avvio , quindi facendo clic su Avvio normale nella scheda Generale non si tornerà alle impostazioni originali. Dovrai modificare manualmente le impostazioni di avvio.

Ancora una volta, Windows continuerà a caricare in modalità provvisoria finché non si ritorna all’utilità di configurazione del sistema e deselezionarla o scegliere l’avvio normale.

Scheda Servizi MSCONFIG

La prossima è la scheda Servizi, che è abbastanza auto-esplicativa. La cosa principale qui è che davvero non si vuole disabilitare alcun servizio di sistema Microsoft. Leggerete molti articoli online su servizi Windows inutili che dovreste disattivare, ma non è davvero una buona idea.

msconfig servizi

Vai avanti e seleziona la casella Nascondi tutti i servizi Microsoft e rimarrai solo con servizi di terze parti. Disabilitare i servizi di terze parti può essere utile, ma solo in determinate circostanze. Per lo più questa scheda viene utilizzata per disabilitare un servizio che causa il blocco di Windows, una bluescreen o qualcos’altro che crea problemi al normale funzionamento.

MSCONFIG Scheda di avvio

La scheda di avvio è di gran lunga la scheda preferita e davvero l’unica ragione per cui effettivamente utilizzo l’utilità MSCONFIG in primo luogo. Mi stupisce quanto i computer dei clienti siano lenti a causa dell’enorme numero di programmi di avvio in esecuizione automatica. Di solito disabilito l’80% di esse perché non sono necessarie al normale utilizzo del sistema.

msconfig avvio

Scheda Strumenti MSCONFIG

Infine, c’è una scheda utile chiamata Strumenti che fondamentalmente si collega a tutta una serie di altre utilità utili in Windows.

msconfig strumenti

Questo include tutto, dalle informazioni su Windows, impostazioni UAC, centro operativo, risoluzione dei problemi, gestione computer, visualizzatore eventi, programmi, proprietà di sistema, opzioni Internet, prompt dei comandi, editor del registro, task manager, ripristino del sistema, ecc. Se non ricordi dove trovare uno strumento o un’impostazione, probabilmente è elencato qui.

Nel complesso, l’utilità di configurazione del sistema è uno strumento molto utile per gestire i PC Windows e sicuramente qualcosa che dovresti imparare se vuoi diventare un utente esperto.

Ovviamente devi stare attento, specialmente sui notebook, perché alcuni elementi di avvio controllano la tua scheda di rete wireless o il tuo touchpad ed entrambi smetteranno di funzionare se li deselezioni. È consigliabile eseguire una semplice ricerca su Google con il nome dell’elemento di avvio o il file EXE per capire di cosa si tratta.

Disattivare i programmi caricati all'avvio con Windows 10

Su windows 10 digitando msconfig e spostandoci sulla tab Avvio verremo rimandati a Apri Gestione attività, raggiunbile anche dal task manager alla tab avvio.

programmi avvio windows 10
msconfig windows 10
gestione attività windows 10
gestione attività windows 10

Per disattivare i programmi che vengono caricati all’avvio del computer su Microsoft Windows 10 un’altro metodo è il seguente:

andare sulla barra applicazioni e cercare Configurazione di sistema fra le app selezionare “Configurazione di sistema”.

Con gli ultimi aggiornamenti di windows 10 è possibile aprire App gestione avvio, per farlo bisogna premere la combinazione tasti windows+I, con questo tasto rapido verrà aperto il menù impostazioni windows, da li digitare nel campo di ricerca Avvio nel menu a tendina selezionare Attività di Avvio.

aprire gestione avvio
Aprire attività di avvio da impostazionie
selezione programmi avvio automatico
Modificare le app in avvio automatico su windows 10

Pulire il registro Di sistema con CCleaner

CCleaner è un software che nasce sopratutto per la pulizia dei file temporanei ed inutili ma non tutti sanno che questo software offre anche la possibilità di pulire il registro di sistema.

Premessa Registro di sistema

Il Registro di sistema di Windows è parte del sistema dove vengono memorizzate ed aggiornate le informazioni del computer, delle applicazioni installate sul computer, dei drivers e delle “personalizzazioni” fatte da chi usa il computer. In pratica, contiene tutte le informazioni necessarie per far funzionare sia il software che l’hardware del computer.
E’ sempre consigliabile eseguire un backup prima di eseguire qualsiasi operazione sul registro di sistema Reballing Catania non è resposabile di eventuali perdite di dati totali o parziali.

Come accennavo sopra capita che se installiamo e disinstalliamo o aggiorniamo programmi nel computer, il registro di sistema si riempie di riferimenti mancanti e informazioni non aggiornate, che possono creare errori e rallentamenti al tuo computer. CCleaner aiuta a pulire il registro riducendo gli errori e aumentando la velocità del registro. Nella sua fase di pulizia individua problemi nel registro: librerie condivise mancanti, estensioni di file non usate, ed altri problemi con applicazioni, font, percorsi delle applicazioni, file di aiuto, installer, chiavi di programmi disinstallati, esecuzioni automatiche ecc.

Apriamo CCleaner e facciamo clic su registro

Adesso facciamo clic su trova problemi, finita la scansione ci troviamo davanti una schermata con i problemi trovati nel nostro registro di sistema, basterà cliccare riparazre selezionati, verrà consigliato di eseguire un backup delle voci che verranno cancellate nel registro, è sempre bene eseguire una copia di sicurezza.

pulizia registro

Controllo file system NTFS Windows

Il controllo del file system, possiamo anche chiarmelo Scandisk come era nelle sue prime versioni per chi ricorda windows 95/98, questa operazione serve a verificare eventuali errori nel file system, isolare eventuali settori danneggiati o file danneggiati, oggi è chiamoto chkdsk (check disk). E’ possibile aprire il chkdsk sia da interfaccia grafica che da prompt dei comandi come amministratore.

Per  accedere al controllo disco su Windows 1o andare su Questo PC icona potrebbe trovarsi anche sul desktop, adesso apriamo con il tasto destro del mouse sull’unità da esaminare esempio Disco C, seleziona la scheda Strumenti dalla finestra che si apre e clicca prima sul pulsante Controlla e poi su quello Analizza unità.

Per eseguire il controllo da prompt dei comandi come amministratore digitare il comando chkdsk /f /v /r
/F ripara gli errori sul disco

/V su unità in FAT/FAT32 mostra il nome e il percorso completo di tutti i file sul disco

/R localizza i settori del disco danneggiati e prova a recuperare le informazioni contenute in essi (implica l’uso della variabile /F)

Reballing Catania offre un servizio assistenza e vendita presso la nostra sede di Catania

Con i recenti aggiornamenti su Windows 10 per accedere all’utilita di avvio basta digitare WINDOWS+I e selezionare fra le APP –>Avvio dalla colonna di sinistra

Reballing Catania

Reballing Catania si occupa di assistenza hardware e software

Reballing Catania è un laboratorio specializzato in Assistenza Tecnica, riparazione Notebook ACER ASUS HP TOSHIBA SONY VAIO DELL SAMSUNG APPLE MSI, riparazione e sostituzione componenti hardware e software per Computer, Notebook, assistenza tecnica per Desktop e PC Computers.
Assistenza Vendita Computer & Notebook si trova a Catania

Il Negozio...

Assistenza computer a catania
foto interni negozio

Assistenza Computer Specializzata

assistenza tecnica a catania
laboratorio

Il laboratorio tecnico assistenza dedicato alla riparazioni di computer e notebook a Catania

Orari Apertura al pubblico

Lunedi09:00–12:30, 16–19
Martedì09:00–12:30, 16–19
Mercoledì09:00–12:30, 16–19
Giovedì09:00–12:30, 16–19
Venerdì09:00–12:30, 16–19
SabatoChiuso
DomenicaChiuso

Per Informazioni, Contatti o Preventivi

Telefono 095 818 89 18
WhatsApp:
345 28 53 429

email: info@reballingcatania.it

Ci troviamo a Catania – Via Battello n° 5/a

Reballing Catania

Sono un Tecnico informatico con esperienza ultradecennale, l'elettronica sin da piccolo è stata sempre la mia passione e ancora oggi cerco di aggiornarmi costantemente! La mission di Reballing Catania è di offrire le conoscenze e la nostra professionalità acquisita per risolvere qualsiasi problema al tuo Computer, ufficio o studio. Offriamo anche delle guide utili sul nostro sito.

Articoli Correlati