Guide WindowsHardware

Tipologie di Backup

Differenze fra i tipi di backup

Differenze fra i vari tipi di backup

Esistono diverse tipologie di Backup, sicuramente se stai leggendo questo articolo vorrai capire le differenze fra ognuno di loro.  Effettuare un backup dei dati oggi più di sempre è fondamentale e soprattutto avere una copia “esterna” e non accessibile ancora di più visti gli attacchi Ransomware recenti.
Ma passiamo subito ai tipi di backup che ti troverai mensionati in  tutti i software:

Backup Completo

Per backup completo si intende una copia di tutti i dati durante il processo di backup, l’operazione ricopia e sovrascrive il backup precendente o se impostato crea una nuova copia completa di tutti i dati.

 PROCopia di tutti i dati senza alcuna verifica
CONTROTempo lungo e spreco di risorse inutilmente.

Backup Differenziale

Backup differenziale

Per creare una immagine differenziale, si deve prima creare una immagine completa. Il backup differenziale memorizzerà poi solo le modifiche che sono state apportate al file system dall’ultima immagine completa. È possibile creare backup differenziali successivi, ma per ripristinare completamente il sistema saranno necessari solo un backup differenziale e il backup completo. Tuttavia, più lungo è l’intervallo di tempo che intercorre tra il backup completo e quello differenziale, maggiore sarà la dimensione del file di immagine differenziale e sarà quindi maggiore il tempo necessario per crearlo.

 PROLe copie successive dopo la copia completa sono molto veloci da eseguire
CONTROMan mano che aumenta il tempo dall’ultimo backup completo, la dimensione dell’immagine differenziale crescerà, così come crescerà il tempo necessario per la sua creazione. Per ridurre questo tempo, è necessario eseguire occasionalmente una immagine completa per diminuire nuovamente la dimensione delle immagini differenziali successive.

Backup Incrementale

backup incrementale

Le immagini incrementali sono simili alle immagini differenziali in quanto necessitano che sia eseguito prima un backup completo. Tuttavia, la differenza principale è che sono memorizzate solo le ultime modifiche del file system dall’ultima immagine, sia essa completa o incrementale. Il set di backup risultante sarà quindi costituito da una immagine completa e da un numero di immagini incrementali che devono essere tutte presenti per poter ripristinare il sistema correttamente.

 PROLe immagini incrementali hanno gli stessi vantaggi delle immagini differenziali, dal momento che sono memorizzate le sole modifiche che sono state apportate dall’ultima immagine completa o incrementale. Sono sempre piccole e molto veloci da effettuare, soprattutto se fatte spesso.
CONTROIl solo svantaggio di utilizzare le immagini incrementali è che tutti i file devono essere conservati. Infatti se dovesse mancare anche una sola delle immagini intermedie incrementali, non sarà possibile ripristinare il sistema all’ultimo backup

In coclusione, puoi tirare le somme e decidere quale sia la soluzione migliore per le tue esigenze. Adesso che conosci le tipologie di backup ti consiglio i software per eseguirlo al meglio.

I 5 Migliori software per fare backup automatici

I migliori Software per eseguire una copia dati pianificata

Reballing Catania

Sono un Tecnico informatico con esperienza ultradecennale, l'elettronica sin da piccolo è stata sempre la mia passione e ancora oggi cerco di aggiornarmi costantemente! La mission di Reballing Catania è di offrire le conoscenze e la nostra professionalità acquisita per risolvere qualsiasi problema al tuo Computer, ufficio o studio. Offriamo anche delle guide utili sul nostro sito.