Guide Windows

Windows 10 20H1 disponibile al Download

Come scaricare Windows 10 20H1

Windows 10 20H1 disponibile al Download. Se non l’avete ancora ricevuto tramite Windows Update l’aggiornamento 20H1? Si tratta della Insider 20H1 Build 19035 che estende anche alle applicazioni UWP la possibilità di attivare dalle Impostazioni di sistema, l’opzione per l’avvio automatico.

Se non volete aspettare potete procedere al download Windows 10 20h1 grazie all’Assistente Aggiornamento oppure con il Media Creation Tool 20h1  che consente anche di fare un’installazione da zero (in tal caso fate un backup dei vostri dati).

Windows 10 20H1 il nuovo feature update integra tantissime novità tra le quali:

Miglioramento dell’esperienza di aggiornamento, compresi i driver, gli aggiornamenti delle funzionalità e gli aggiornamenti mensili di qualità non legati alla sicurezza numerose ottimizzazioni nel sottosistema Linux (WSL 2).

Si parla anche di ripristino di Windows 10 via cloud ….

Mostra le informazione temperatura della GPU nel Task Manager

Accesso senza password con un account utente Microsoft

Miglioramenti in Windows Sandbox con il supporto dei microfoni e la gestione facilitata.

Come verificare che build di Windows 10 hai installato!

winver

Verificare la build di Windows 10 installata nel computer

Scopriamo il numero della build e la revisione del sistema operativo installato nel nostro computer.

Per trovare il numero di build di Windows installata nel computer, utile quando dobbiamo capire se Windows 10 è aggiornato all’ultima versione disponibile, rilasciata  possiamo utilizzare il comando winver.exe basterà digitare il comando in basso a sinistra sul cerca apparirà la seguente schermata come sopra. (in questo caso la 1709)

versione windows 10 build

Come creare una pendrive Windows 10 20H1

Per creare una chiavetta avviabile di Windows 10 con semplici passaggi puoi eseguire due metodi diversi.  L’importante è che sia almeno di 8GB di capienza.

È possibile utilizzare Microsoft Media Creation Tool per scaricare la iso o creare una pendrive su un archivio rimovibile con supporto per entrambi i tipi di firmware (UEFI e BIOS legacy). Oppure puoi usare Rufus, uno strumento di terze parti che semplifica la creazione di un’unità flash per installare Windows con supporto per UEFI.

  • Come creare un supporto di avvio UEFI di Windows 10 con Media Creation Tool
  • Come creare un supporto di avvio UEFI di Windows 10 con Rufus

Come creare un supporto di avvio UEFI di Windows 10 con Media Creation

Su Windows 10, Media Creation Tool è l’opzione disponibile per creare un supporto USB avviabile per eseguire un aggiornamento sul posto o un’installazione pulita.

Per creare un supporto USB di Windows 10, collega un’unità flash di almeno 8 GB di spazio, quindi segui questi passaggi:

  1. Apri la pagina di download di Windows 10 .
    Nella sezione “Crea supporto di installazione di Windows 10”, fai clic sul pulsante Scarica strumento ora per salvare il file
  2. Fare doppio clic sul file MediaCreationToolxxxx.exe per avviare l’installazione.
    Fare clic sul pulsante Accetta per accettare i termini di licenza applicabili.
    Selezionare l’ opzione Crea supporto di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC .
  3. Fare clic sul pulsante Avanti .
  4. (Facoltativo) Deselezionare l’opzione Usa le opzioni consigliate per questo PC .

  5. Seleziona la lingua, l’architettura e l’edizione corrette di Windows 10 (se applicabile).
    Suggerimento rapido: se prevedi di installare Windows su più computer con architetture a 32 e 64 bit, utilizza il menu a discesa “Architettura” e seleziona l’ opzione Entrambi per creare un supporto che funzioni su entrambi i sistemi.”

  6. Fare clic sul pulsante Avanti .
  7. Seleziona l’ opzione dell’unità flash USB .

  8. Fare clic sul pulsante Avanti
  9. Seleziona l’unità flash dall’elenco. (Se non vedi il dispositivo, fai clic sull’opzione Aggiorna elenco unità .

  10. Fare clic sul pulsante Avanti  e poi Fine.

Una volta completati i passaggi, Media Creation Tool scaricherà i file e creerà un’unità flash USB avviabile che puoi utilizzare per installare Windows 10 su computer con supporto per UEFI e BIOS.

Come creare un supporto di avvio UEFI di Windows 10 con Rufus

Se Media Creation Tool non funziona o non desideri utilizzarlo, puoi provare Rufus, un popolare strumento gratuito di terze parti che ti consente di creare un supporto di installazione con supporto per dispositivi UEFI. L’utilità offre due modi per creare il supporto di installazione, incluso l’utilizzo di un file ISO esistente o il download dell’immagine dai server Microsoft direttamente dall’app.

Crea un’unità flash di installazione con Windows 10 ISO
Per creare un supporto USB con un file ISO di Windows 10 esistente, collega un’unità flash di almeno 8 GB di spazio e segui questi passaggi

Rufus è una utility che ti aiuta a formattare e creare una unità flash USB avviabile, come una chiavetta/penna/unità USB, memory stick, ecc.

In una piccola dimensione, Rufus fornisce tutto quello che ti serve!

rufus_it

Potete scaricare il tools dal sito ufficiale

  1. Fare doppio clic sul file Rufus-x.xx.exe per avviare lo strumento.
  2. Fare clic sul pulsante Impostazioni nella parte inferiore della pagina.

  3. Fare clic sul pulsante Chiudi .
  4. Chiudi lo strumento Rufus .
  5. Fare doppio clic sul file Rufus-x.xx.exe per riaprire l’utilità.
  6. Nella sezione “Dispositivo”, seleziona l’unità flash USB dall’elenco.
  7. Nella sezione “Selezione avvio”, fai clic sul pulsante freccia accanto all’opzione “Seleziona” e scegli l’ opzione Download .

  8. Fare clic sul pulsante Scarica .
  9. Utilizza il menu a discesa “Versione” e seleziona l’ opzione Windows 10 .
  10. Fare clic sul pulsante Continua .
  11. Seleziona l’ opzione 21H1 (Build 19043.xxx – xxxx.xx) per scaricare l’ aggiornamento di Windows 10 maggio 2021 .
  12. Fare clic sul pulsante Continua .
  13. Utilizzare il menu a discesa “Edizione” e selezionare l’ opzione Windows 10 Home/Pro .
  14. Fare clic sul pulsante Continua .
  15. Utilizza il menu a discesa “Lingua” e seleziona la lingua di installazione.

    Nota rapida: se ti trovi negli Stati Uniti, seleziona l’opzione “Inglese”. Altrimenti, seleziona l’opzione “Inglese Internazionale” o la lingua che fa per te.

  16. Fare clic sul pulsante Continua .
  17. Utilizzare il menu a discesa “Architettura” e selezionare l’ opzione 32 bit o 64 bit (consigliata).

    Suggerimento rapido: puoi controllare l’architettura del tuo computer in Impostazioni > Sistema > Informazioni su e, nella sezione Specifiche del dispositivo , confermare se il “Tipo di sistema” è a 64 bit o 32 bit.

  18. Fare clic sul pulsante Scarica .

  19. Seleziona una cartella per salvare il file ISO.
  20. Fare clic sul pulsante Salva .
  21. Utilizzare il menu a discesa “Opzione immagine” e selezionare l’ opzione di installazione di Windows standard .
  22. Utilizza il menu a discesa “Schema di partizione” e seleziona l’ opzione GPT .
  23. Utilizza il menu a discesa “Sistema di destinazione” e seleziona l’ opzione UEFI (non CSM) .

    1. Nella sezione “Mostra proprietà unità avanzate”, non modificare le impostazioni predefinite.
    2. Nel campo “Etichetta volume”, conferma un nome per l’unità di avvio, ad esempio “win10_21h1_usb”.
    3. Nelle sezioni “File system” e “Dimensioni cluster”, non modificare le impostazioni predefinite.
    4. Fare clic sul pulsante Mostra opzioni di formato avanzate .
    5. Seleziona l’ opzione Formattazione rapida .
    6. Seleziona l’opzione Crea file di etichette e icone estesi .
    7. Fare clic sul pulsante Start .
    8. Fare clic sul pulsante OK .
    9. Fare clic sul pulsante Chiudi .

    Una volta completati i passaggi, Rufus eseguirà lo script automatico per scaricare il file ISO di Windows 10 dai server Microsoft. Quindi puoi utilizzare lo strumento per creare un supporto di avvio per installare Windows 10 su un dispositivo UEFI senza la necessità di Media Creation Tool.

Reballing Catania

Sono un Tecnico informatico con esperienza ultradecennale, l'elettronica sin da piccolo è stata sempre la mia passione e ancora oggi cerco di aggiornarmi costantemente! La mission di Reballing Catania è di offrire le conoscenze e la nostra professionalità acquisita per risolvere qualsiasi problema al tuo Computer, ufficio o studio. Offriamo anche delle guide utili sul nostro sito.